L’istituto

 

 

L’Istituto Scolastico Paritario "Santa Maria della Pieve" è gestito dalla parrocchia "S. Maria della Pieve". Nello stesso edificio hanno sede la scuola secondaria di primo grado e la scuola primaria, sostenuta da una lunga esperienza educativa, con la quale si è costruita nel territorio una stima profonda. La scuola primaria, infatti, fu aperta nel 1885 dalle Madri Canossiane, che già nel 1887 con maestre diplomate impartivano l’insegnamento elementare ad oltre 200 alunne delle tre classi inferiori. Le bambine si fermavano oltre l’orario scolastico e le ragazzine non più soggette all’obbligo scolastico venivano istruite ad ogni sorta di lavori femminili.

L’impegno primo delle Madri era quello della formazione cristiana delle ragazze e delle loro famiglie. Oltre all’attività della scuola, infatti, soprattutto alla domenica si proponevano incontri formativi sia per le ragazze sia per gli adulti.

Nell’anno 1946 si ottenne la parifica. A partire dal dopoguerra l’edificio scolastico venne ampliato e via via arricchito di nuove attrezzature e sussidi.

Dal 1993, in seguito al ritiro delle Madri Canossiane, la gestione della Scuola è stata assunta dalla parrocchia “S. Maria della Pieve” e la scuola è diventata paritaria con Decreto ministeriale del 30/11/2000.

L’istituzione della scuola secondaria di primo grado, avvenuta nell'anno scolastico 2007/2008 (Decreto ministeriale di Parità prot. 2826/C18 del 26/11/2007), ha corrisposto al bisogno sempre più diffuso, da parte delle famiglie, di una scuola che, in continuità con il percorso formativo già avviato nella scuola primaria, sia in sintonia con le proprie scelte educative ed assicuri una solida preparazione nella prospettiva della continuazione degli studi.

L’Istituto Scolastico Paritario "Santa Maria della Pieve" accoglie alunni provenienti non solo dal comune di Castelfranco,  ma anche dai comuni limitrofi.

 

La struttura

 

L’edificio scolastico dispone dei seguenti spazi:

  • otto aule luminose e capienti, quasi tutte dotate di LIM

  • un grande locale prefabbricato di nuova costruzione adibito a sala mensa

  • un locale polivalente (aula multimediale, aula riunioni e laboratorio di musica)

  • un laboratorio di informatica

  • un laboratorio scientifico ed artistico di recente istituzione

  • una palestra attrezzata

  • due sale insegnanti con annessa biblioteca

  • un ampio cortile

  • una pista polifunzionale utilizzata per il gioco libero e per l’attività strutturata di educazione motoria

  • due campi da calcetto

  • un ampio giardino con piante ornamentali e da frutto

  • un parcheggio interno per il personale

  • un ampio portico con sviluppo a L secondo la struttura dell’edificio, particolarmente utile in caso di maltempo.

L’accesso alla scuola è possibile solo attraverso una portineria costantemente custodita e un cancello controllato e comandato elettronicamente a distanza, riservato al personale. Nella zona a nord del cortile si apre un cancello che permette la comunicazione con la scuola per l’infanzia “Umberto I”: ciò facilita momenti di scambio che favoriscono la continuità didattica in verticale tra l’ultima classe della scuola d’infanzia e la prima della scuola primaria.

 

 

Le altre Istituzioni

 

L’esistenza della Scuola, nella sua veste di scuola paritaria di indirizzo cattolico, garantisce alle famiglie di Castelfranco e del circondario la libertà della scelta educativa, costituendo una opportunità alternativa rispetto agli altri istituti comprensivi presenti sul territorio.

La proposta educativa della scuola cattolica è presente a Castelfranco, oltre che con la scuola “Santa Maria della Pieve”, anche con diverse scuole dell’infanzia, una scuola secondaria di secondo grado con indirizzo liceale (Liceo “Maria Assunta”) ed un centro di formazione professionale. Particolari forme di collaborazione sono previste con questi istituti paritari di istruzione secondaria, in vista di un orientamento in continuità con il percorso educativo scelto dalle famiglie.

L’Istituto Scolastico Paritario “Santa Maria della Pieve” partecipa al coordinamento interdiocesano delle scuole cattoliche delle diocesi di Treviso e di Vittorio Veneto.